Studiare pianoforte

Frase celebre

Chopin

"Convincetevi di suonare bene e suonerete bene."

F. Chopin

Lo studio del pianoforte
Informazioni sugli esami da sostenere...

In queste pagine sono riassunti i programmi ministeriali per il diploma in pianoforte del vecchio ordinamento didattico. Cliccate sui link di fianco per visualizzare le diverse informazioni inerenti gli esami da svolgere.


Teoria, Solfeggio & Dettato musicale

L'esame di Teoria, Solfeggio e Dettato musicale è il primo degli esami da sostenere. Questo esame è inoltre propedeutico; ciò significa che senza averlo sostenuto non è possibile dare gli esami seguenti del corso di pianoforte. L'esame di Teoria, solfeggio e dettato musicale è in realtà composto di 6 esami che elencherò di seguito:


1) Lettura a prima vista di un solfeggio in chiave di sol con combinazione ritmica difficile (Solfeggio in violino)

2) Lettura a prima vista di un solfeggio di media difficoltà scritto nelle sette chiavi musicali (Setticlavio)

3) Cantare a prima vista un solfeggio difficile senza accompagnamento (Canto)

4) Cantare una facile melodia trasportandola non oltre un tono sopra o un tono sotto (Trasporto)

5) Dar prova di saper scrivere sotto dettatura un brano melodico (Dettato musicale).

6) Rispondere alle domande teoriche (Teoria)



Solitamente nella maggior parte dei conservatori si svolge per prima la prova scritta di dettato musicale. Poi si passa al solfeggio in chiave di sol poi in setticlavio per passare al canto, trasporto e per finire le domande sulla teoria.

Questo è solo il primo degli esami da sostenere ed è uno dei più importanti perchè impianta le fondamenta della teoria della musica su cui si basa l'intero studio del pianoforte. Chi studia in modo approfondito per l'esame di solfeggio sarà molto più avvantaggiato per il successivo studio del pianoforte.

Fonte: Diario Curci 95/96